Fotografo matrimonio Milano

Fotografo matrimonio Milano



Fotogrammi dall'archivio, momenti, memorie.
Voi cosa cercate in una fotografia?
Qui siamo in un altro servizio come fotografo di matrimonio a Milano...o nei dintorni, è passato davvero un mucchio di tempo.
Quest'isolamento forzato da Covid che sta stravolgendo la mia vita e quella di metà della popolazione mondiale mi sta dando la possibilità di fare, come tanti, un viaggio dentro me stesso, e come fotografo di matrimonio riguardo il mio archivio...per capire, per capirmi. Per vedere come tanti anni da fotografo e le ricerche mi hanno modificato, hanno approfondito alcuni aspetti e mi hanno magari distratto da altri. Pianifico cosa voglio tornare a fare quando mi capiterà di lavorare come fotografo nel prossimo matrimonio, quando verrà.
Qui siamo a fine cerimonia, il ricevimento è già verso la fine, molti invitati sono già andati via...la sposa ha un bimbo bellissimo, ed è arrivata l'ora di allattarlo. Un cameriere gentile le indica un luogo tranquillo, appartato, silenzioso...io mi aggiro, con una macchina e una lente da 50 millimetri montata. Così ho lavorato per molti anni, in modo semplice e con poco, prima di farmi coinvolgere da molte scelte tecniche che mi hanno distratto, come dicevo. Sono cresciuto osservando le mostre dei grandi fotografi quando il web era all'inizio, con il mito di una Leica e una lente, oggi sto tornando a quel concetto.
Tutti sentono di doversi allontanare e lasciarla tranquilla, io sto per fare lo stesso, ma mi chiede di restare. "se vuoi..." mi dice. Scatto due o tre fotografia. "Spero di aver fatto qualcosa che tu ti possa portare dietro", le dico dopo aver fatto queste fotografie con l'aiuto di un faretto che punta su di lei...
Ecco, cerco di recuperare tutto questo...come devo continuare a fotografare un matrimonio.


fotografo matrimonio Milano